Milano

Lombardia

20 dicembre 2017 Redazione di Popolis
Data della tappa: 20/12/2017
Persone incontrate: 770

Il racconto della tappa

Giro d'Italia al Carcere Beccaria a Milano

Fin da quando Progetto 22 è stato pensato, l'obiettivo nostro è stato quello di unire tutti i giovani d'Italia, indipendentemente da da ogni cosa, città, istituto.
La Tappa 34 del nostro 5° Giro d'Italia Formativo è stata diversa, emozionante, e per un gruppo ristretto di giovani. Siamo stati ospiti al Carcere Minorile Beccaria di Milano, per incontrare 30 di questi giovani, che nel corso della loro giovane vita hanno già incontrato un loro muro, una loro sfida personale, per diversi motivi. Incontro realizzato grazie alla collaborazione con CONI Lombardia, con la presenza del Presidente Regionale Oreste Perri. L'intenzione fin da subito è stata quella di sensibilizzare questi ragazzi alla reale possibilità di cercare e credere in una loro personale "seconda possibilità". Due ore di attenzione ed ascolto in cui evidentemente siamo stati in grado di suscitare in loro una nuova visione di quello che potrebbe essere un futuro diverso, facendoli rivivere alcuni momento della mia carriera sportiva e lavorativa, in cui le difficoltà non sono mancate, in cui però la "chiarezza d'intenti" mi ha supportato ad uscirne ancora più forte di prima.

La Photo Gallery della tappa

La scheda di Milano

Milano (Milàn (maschile) in milanese) è una città italiana di 1 368 590 abitanti, capoluogo della regione Lombardia, dell’omonima città metropolitana, e centro di una delle più popolose aree metropolitane d’Europa.

Fondata dagli Insubri all’inizio del VI secolo a.C., fu conquistata dai Romani nel 222 a.C. e denominata Mediolanum accrescendo progressivamente la sua importanza fino a divenire residenza imperiale, nel cui periodo fu promulgato il celebre editto di tolleranza. In prima linea nella lotta contro l’Imperatore in età comunale, divenne prima signoria per essere innalzata a dignità ducale alla fine del XIV secolo, rimanendo al centro della vita politica e culturale dell’Italia rinascimentale. All’inizio del XVI secolo perse l’indipendenza a favore dell’Impero Spagnolo, per passare, quasi due secoli dopo, sotto la corona austriaca: grazie alle politiche asburgiche, Milano divenne il principale centro dell’illuminismo italiano. Capitale del Regno d’Italia napoleonico, dopo la restaurazione fu tra i più attivi centri del risorgimento fino al suo ingresso nel Regno d’Italia.

Principale centro economico e finanziario della penisola, Milano ne guidò lo sviluppo industriale, costituendo con Torino e Genova il “Triangolo industriale“, in particolar modo durante gli anni del boom economico quando lo sviluppo industriale e urbanistico coinvolse anche le città limitrofe, creando la vasta area metropolitana milanese. In ambito culturale, la città meneghina è il principale centro italiano dell’editoria ed è ai vertici del circuito musicale mondiale grazie alla stagione lirica del Teatro alla Scala e alla sua lunga tradizione operistica.

Fonte: Wikipedia

Mappa